Nonvotoquesti's Blog

altre proposte

 

Carta della libertà

Obiettivo di questo blog è promuovere un’iniziativa molto specifica per, come già detto, cercare di rattoppare almeno uno dei larghi strappi che il tessuto politico della democrazia ha visto allargarsi  a partire da un difetto di base, ovvero l’obbligatorietà della scelta elettorale e l’inconsistenza del rifiuto di scegliere, sulla scheda, il male minore.

C’è tutto un universo di cose da fare, tuttavia, per ridare senso concreto al concetto di democrazia nel nostro Paese. E sono tante le iniziative che si muovono onorevolmente in tale direzione.

A tutti coloro che vi sono impegnati proponiamo un’idea piuttosto semplice che crediamo possa avere una sua utilità  concreta   ed un valore simbolico di un certo rilievo.

Ove l’idea fosse adottata da una platea piuttosto vasta di concittadini, indipendentemente dai propri orientamenti politici, l’utilità concreta potrebbe diventare significativa e l’iniziativa potrebbe ottenere un’attenzione mediatica tale da indurre i nostri politici a riflettere su talune priorità negli stanziamenti del denaro dei contribuenti.

In due parole: non basta scrivere o ri-scrivere le regole della democrazia in modo equo, chiaro e coerente. Occorre che chi quelle regole deve applicare e far rispettare disponga delle risorse necessarie.

Oggi, tra le tante istituzioni che soffrono di discutibili tagli di bilancio, vi sono la magistratura, la pubblica sicurezza, la scuola.

L’elenco delle carenze di risorse concrete sarebbe lunghissimo e comunque non è nostro intendimento tentar di porre a tutte rimedio attraverso una pubblica sottoscrizione di fondi, davvero indegna di un Paese civile (indegna, nel senso che i pubblici servitori non possono essere ridotti alla mendicità nè i cittadini a subire una specie di sovrattassa per ottenere ciò che per cui uno stato è legittimato a tassarli e che, dunque, è tenuto a garantire).

Ci siamo concentrati su una delle cose che mancano a tutte queste istituzioni. E’, molto banalmente, la carta.

Suggeriamo allora che in ogni manifestazione pubblica a sostegno di questo o quello specifico tema politico i partecipanti si rechino portando con sè una risma di carta per fotocopie/stampanti. Il costo è davvero contenutissimo. Tali risme potrebbero essere deposte di fronte ai tribunali, alle questure, alle caserme di polizia, carabinieri, guardia di finanza, scuole a testimoniare concreta solidarietà ai rispettivi operatori e urgenza che quelle strutture funzionino.

Nel corso delle manifestazioni, prima della consegna,  le risme di carta  potrebbero essere impilate nelle forme simboliche più fantasiose: ad esempio a erigere una specie di  “muro della libertà”,  “ponte della libertà”,  ecc. ecc.

Alle risme potrebbe essere attaccato un post-it con la  scritta “carta della libertà” o “carta per la libertà” o “carta del futuro”.

Slogan potrebbero essere : “Giochiamoci questa carta”,  “La carta vincente”, “Carta casta”, “Carta bianca. Non carta in bianco”….

Non poniamo limiti alla creatività.

Siamo consapevoli che nel caso delle scuole la carta, e altro, viene già fornita  dai genitori individualmente e anonimanente ovvero, ufficialmente  e da tutti, attraverso i ‘contributi’ che le scuole stesse sollecitano (di fatto impongono).

Più probabilmente, dunque, l’idea potrà trovar seguito a favore delle forze di sicurezza e della magistratura con le quali, forse, sarà opportuno coordinarsi in qualche modo per evitare di esser presi per terroristi. (In effetti avevamo pensato di proporre la consegna di bottiglie di benzina alle forze di polizia ma, vista la cattiva nomea che tali contenitori hanno acquisito per via di un certo signor Molotov, ci è parso il caso di soprassedere).

Se l’idea vi piace e pensate di attuarla vi saremmo grati se lasciaste qui un commento o,  attuata l’iniziativa,  inviaste alla Email della nostra segreteria copia dei relativi ritagli di stampa e/o  fotografie o segnalaste qui i link alle  pagine su Youtube contenenti  video delle manifestazioni.

Grazie.

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: